Per tanti anni si è pensato di mettere tanto ghiaccio per tanti giorni in caso di infortunio muscolare e/o articolare come contratture, stiramenti o distorsioni o in caso di infiammazione.infortunio e ghiaccio

Valutando le ultime ricerche e basandoci sulla nostra esperienza abbiamo capito che mettere ghiaccio troppo a lungo e per troppo tempo non va bene per un recupero ideale.

In caso di infortunio, per esempio una distorsione alla caviglia, vediamo che nell’ arco di pochi minuti l’articolazione si gonfia, diventa rossa e più calda.

Questo succede perche i capillari si aprono , aumentando il flusso di sangue verso la caviglia , portando così cellule specializzate (proteine, leucociti, macrofagi,…) che servono per rimuovere tessuti danneggiati e per iniziare la riparazione e guarigione. Si può paragonare questo processo ad una infezione. Anche qua il sistema immunitario si sveglia mandando queste cellule per uccidere i batteri. (Journal of American Academy of Orthopedic Surgeons,Vol 7,No 5,1999).

Questo processo fisiologico che si chiama INFIAMMAZIONE  è indispensabile per una buona guarigione.

Il ghiaccio ha un forte effetto anestetico ma va veramente bene?

Quando mettiamo il ghiaccio vediamo che il dolore passa e la caviglia si sgonfia perché ha un effetto di vasocostrizione (i capillari si chiudono) ma così compromette anche l’infiammazione (Knee Surg Sports Traumatol Arthrosc , pubblicato online 23 febbraio,2014). Le ultime ricerche dicono che l’infiammazione non è una brutta cosa ma è un processo naturale necessario per la guarigione, come la febbre.

Il ghiaccio ha anche un effetto negativo sui vasi linfatici. Il sistema linfatico serve per drenare i tessuti dai liquidi ‘in eccesso’ e riportarli nel sistema cardiovascolare. Quando questi vasi vengono raffreddati troppo, cambia la loro permeabilità e lavorano al contrario pompando più liquidi nei tessuti già gonfiati.

Troppo ghiaccio per tempi prolungati può danneggiare anche i fili nervosi terminali che si trovano dentro e sotto la pelle.

 

Mettere ghiaccio subito dopo l’infortunio per 5-10 minuti ogni mezz’ora per 6-7 ore al massimo ha probabilmente qualche beneficio ma raffreddare troppo rallenta sicuramente il recupero.

Print Friendly, PDF & Email